Ora Augmenta è tutta di Cnh

Acquisita per 110 milioni di dollari la società greco-statunitense premiata a Eima nel 2021. Tramite telecamera multispettrale regola in tempo reale la quantità di fitofarmaci e fertilizzanti

Nuova mossa di Cnh Industrial nel mondo delle tecnologie digitali, un ambiente in cui i maggiori gruppi internazionali stanno giocando da anni una guerra di strategia e posizionamento. Il colosso modenese ha infatti annunciato di aver acquisito Augmenta, società fondata nel 2016 da due agricoltori con formazione universitaria in elettronica e presto diffusasi in diversi paesi europei. Nonché negli Stati Uniti, dove ha oggi sede la divisione commerciale, mentre il settore della ricerca resta saldamente ancorato alla cittadina greca di Metamorfosi, una decina di chilometri a nord di Atene.

Cnh Industrial, che già partecipava alla startup con una quota societaria del 10,5%, ha effettuato l’acquisizione “per accelerare lo sviluppo dell’innovativa tecnologia Sense & Act”, recita il comunicato diffuso in settimana. «La collaborazione, iniziata con un investimento di minoranza nell’azienda, oggi si finalizza con l’integrazione di questa tecnologia d’eccellenza nella nostra gamma di irroratrici», spiega Derek Neilson, presidente del ramo Agricoltura di Cnh Industrial.

Visione in tempo reale

Il prodotto principale di Augmenta è infatti Sense & Act, un sistema di regolazione per distributori di fitosanitari e diserbanti. Le funzionalità Sense & Act si basano sui dati rilevati dai sensori durante il processo di irrorazione. Questa tecnologia dota le macchine di capacità di irrorazione selettive per dirigere e regolare con precisione il prodotto. Tramite una telecamera multispettrale e un software in grado di monitorare l’ambiente operativo della macchina, si ottiene la riduzione delle quantità di diserbanti, fungicidi, regolatori della crescita e fertilizzanti. Nel 2021 Augmenta vinse inoltre il premio per innovazione tecnica oltre al Blue Award a Eima con la sua tecnologia Afa (Augmenta Field Analyzer), che raccogliendo in tempo reale dati sulla salute e il vigore delle colture regola la distribuzione di fertilizzante o fitofarmaci.

Valore decuplicato

La società ellenica sarà inserita in Raven, marchio di Cnh Industrial per le tecnologie digitali. L’operazione, che si concretizzerà entro la fine di marzo, ha un costo indicativo di 110 milioni di dollari. Un notevole incremento di valore per una società che nel primo giro di venture capital funding aveva raccolto 11 milioni (compreso l’investimento di Cnh Industrial), come dichiarato dalla stessa sul suo sito.

Ora Augmenta è tutta di Cnh - Ultima modifica: 2023-03-15T09:21:29+01:00 da Ottavio Repetti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome